I difetti delle donne russe

Per par condicio, dopo aver elencato pregi su pregi delle donne russe, pubblico una lettera che ho ricevuto e che ne elenca qualche difetto. Permettetemi però di non commentare…

“Vivo a San Pietroburgo da tre anni e ho una modesta conoscenza delle donne russe inurbate. Per questo ho letto con viva curiosità la sua lettera a Severgnini e ho visitato il suo sito. Complimenti veramente per le cose interessantissime che scrive e per i consigli invero utilissimi. Sono piu` che d`accordo sulle virtu` e sulle doti delle donne russe, mi permetterei di suggerirle , tuttavia, di inserire anche uno spazio sui loro difetti che io riassumo nel seguente piccolo campionario:

1) Sono raramente puntuali. Arrivano in ritardo senza accennare ad alcun rammarico;

2) Non amano pianificare, anzi si rifiutano di farlo;

3) Sono capaci di stare sotto la doccia per mezz’ora e più ogni giorno (immaginate che mazzate di bollette in Italia!);

4) Passano tanto tempo per truccarsi, per fare manicure, per andare dal parrucchiere;

5) Sono ghiottissime di dolci e di dolciumi, mentre disdegnano la pasta;

6) Adorano sbevazzare ogni liquido contenente alcool e se non le si tiene sotto controllo si ubriacano facilmente;

7) Sono poltrone e il mattino rimangono a letto sino a tardi;

8) Protestano se c’è da fare un chilometro a piedi, ma sono capaci di girare ore ed ore per i negozi, senza accusare la minima stanchezza;

9) Sono freddolose e d’inverno pretendono temperature in casa di oltre 25 gradi;

10) Hanno un debole per le bugie, che in genere sono grosse e inverosimili”

D’altra parte, si sa, nessuno è perfetto!